Meridiana: il Governo intervenga immediatamente

“1634 lavoratori in mobilità, per i quali nel 2015 scatterà il licenziamento, costituiscono una intollerabile enormità che non trova alcuna giustificazione e che indica non già la prospettiva della ristrutturazione aziendale ma della chiusura per un vettore strategico (e storico) per l’Isola come Meridiana.

Il Governo Renzi ha il dovere di intervenire prontamente, usando per Meridiana e per la Sardegna la medesima attenzione giustamente riservata ad Alitalia.

Un’Isola come la Sardegna – che da anni versa in una crisi drammatica e profonda – non merita questo ulteriore schiaffo, pesante sul piano occupazionale e per gli effetti che produrrà sul diritto alla mobilità dei sardi”.

Michele Piras
Deputato SEL